Conferenza passeggiando (di cose cosmiche)

Sabato 23 luglio, ex villaggio Eni, Borca di Cadore
dalle ore 10.30 alle ore 13.30
dalle ore 14.30 alle ore 19.30
La linea è il riferimento che si sposta
Vincenzo Agnetti

Il visibile non è un’immagine, non funziona come un’immagine. Non è quello che è davanti a noi, ma quello che ci circonda, ci precede e segue. (1)

Cose Cosmiche, in collaborazione con Dolomiti Contemporanee / Progettoborca, vi invita a partecipare a Conferenza passeggiando, un esperimento di attraversamento non convenzionale dello spazio dell’ex Villaggio Eni di Borca di Cadore.
Il camminare, in effetti, permette di vedere dinamizzando delle linee, linee di canti (song lines) che disegnano il territorio aborigeno, linee di fuga che bucano lo schermo del paesaggio nella sua rappresentazione più tradizionale, linee di streghe, come direbbe Deleuze, che trascinano il pensiero dietro al movimento delle cose […]. (2)
Percorreremo l’area dell’ex Colonia per bambini progettata dall’architetto Gellner negli anni ’50, con l’attitudine al contempo dispersiva e immersiva della passeggiata. Allineando il pensiero al ritmo dei nostri passi, ascolteremo le riflessioni e gli ultimi studi di astrofisici, ricercatori e artisti.

Alcune anticipazioni: con Marica Branchesi, astrofisica dell’Università di Urbino associata all’INFN di Firenze, parleremo di onde gravitazionali e di come il gruppo di cui fa parte ne è arrivato alla scoperta.
Ascolteremo lo spazio con l’artista Fabrizio Perghem, mentre Luca Valenziano, astrofisico dello INAF-IASF di Bologna, ci parlerà di Euclid il progetto di mappatura dell’universo.
Il filosofo Maurizio Guerri ci parlerà della Resistenza Norvegese e del problema della conoscenza in Nietzsche e in Heisenberg mentre le parole di Kennedy ci accompagneranno sulla Luna con l’artista Pamela Breda. Osserveremo la trasformazione degli elementi naturali grazie all’opera dell’artista Enzo Umbaca e alle azioni dell’artista Sophie Ko Chkheidze, mentre Carlo Prelz, ricercatore presso l’Università di Berna di Scienze dello Sport parlerà Girando Intorno al Messaggio.
Una passeggiata collettiva guidata da riflessioni, letture, azioni e insospettate associazioni mentali.
A cura di Helga Franza e Silvia Hell.

Il programma completo con gli orari sarà presto disponibile sui websites: www. cosecosmiche.org – www.progettoborca.net

La passeggiata è a numero chiuso e per partecipare è necessaria la prenotazione (limite di posti: 50): scrivere a info@progettoborca.net.

Conferenza Passeggiando @ Progettoborca è a cura di Cose Cosmiche e realizzata in collaborazione con Dolomiti Contemporanee. Ringraziamo per il supporto la Arthur Cravan Foundation.
Cose Cosmiche è una piattaforma-catalizzatore di artisti, scienziati e ricercatori provenienti da varie discipline interessati a riflettere e confrontarsi su spazio, tempo, energia e materia. A cura di Helga Franza e Silvia Hell.

Arthur Cravan Foundation è ispirata al performer dadaista A. Cravan ed ha l’obbiettivo di supportare, produrre e promuovere idee e progetti artistici considerati ‘Irrealizzabili’, ‘non convenzionali’ e ‘Senza Futuro’.

1)    Jean-Christophe Bailly, Il partito preso degli animali (Le parti pris des animaux)
2)    Gilles A. Tiberghein nella prefazione a Walkscapes di Francesco Careri

 

news

8 febbraio 2018

Dopo un percorso di avvicinamento, e la firma di una Convenzione tra Comune di San Vito di Cadore e Università degli Studi di Padova, ieri, 7 febbraio 2018, prima riunione informale del gruppo di lavoro di San Vito/Valle del Boite, presso il Centro Studi Ambiente Alpino di San
[continua a leggere]

6 novembre 2017

Il 31 ottobre 2017 si è chiusa definitivamente Fuocoapaesaggio, la mostra con cui, il 20 maggio scorso, si è inaugurato il Forte Monte Ricco a Pieve di Cadore. Qui di seguito, alcune considerazioni del curatore di Dolomiti Contemporanee, Gianluca D’Incà Levis, che
[continua a leggere]

26 ottobre 2017

Giovedì 28 dicembre 2017, dalle ore 17.00 alle ore 20.00, si svolgerà presso il Nuovo Spazio di Casso al Vajont un round table aperto agli artisti, nel corso della quale si discuterà sui progetti realizzati e avviati nel 2017 nei siti di Casso, Borca di Cadore e Piave di
[continua a leggere]

4 ottobre 2017

Dolomiti Contemporanee al Rifugio MarcesinaSabato 7 ottobre, ore 15.00 Rifugio Marcesina, Enego (Vi) Alcuni uomini albergano in sé, come elementi organici o culturali, parti d’orso, di lupo, di cervo. Così finalmente possono correre per i boschi e per le crode,
[continua a leggere]

30 settembre 2017

Casa Cametti a Vitorchiano (Viterbo) Complesso di Sant’Agnese Opening 30 settembre 2017, ore 15.00 Una selezione di video relativi all’esperienza di Simone Cametti alla Colonia di Borca di Cadore con Casa Cametti va in mostra a Vitorchiano, dal 30 settembre al 5
[continua a leggere]

25 agosto 2017

Campo di fiamma performance di suono, pittura e fuoco Venerdì 25 agosto, Forte di Monte Ricco, Pieve di Cadore (Bl) dalle ore 18.00 alle ore 19.30 Dafish + Miglietta (Anterra) + Andrea Visentini a cura di Dolomiti Contemporanee Venerdì 25 agosto 2017, dalle ore 18.00 alle
[continua a leggere]

17 agosto 2017

  Nessun paesaggio preesiste all’uomo: uomo e ambiente sono profondamente interconnessi. Il paesaggio non vive dunque di sé stesso, ma delle pratiche che l’uomo vi attiva, abitandolo e costruendolo ogni giorno. Smach, Costellazione di arte, cultura e storia nelle
[continua a leggere]

11 luglio 2017

Tra le numerose attività artistiche, culturali e d’innovazione coltivate dal 2014 dell’ex Villaggio Eni di Corte di Cadore attraverso la piattaforma di Progettoborca, molte hanno carattere laboratoriale e sperimentale. Nell’estate 2016, Dolomiti Contemporanee
[continua a leggere]

5 luglio 2017

Anche per l’estate 2017, Dolomiti Contemporanee e Minoter garantiscono la possibilità di visitare la Colonia ed alcune altre strutture dell’ex Villaggio Eni di Corte di Cadore. I visitatori, accompagnati dal personale di Progettoborca, potranno percorrere gli spazi
[continua a leggere]

25 giugno 2017

Parlano gli uomini, e s’incontrano, nella pratica della cura e dell’arte.Quando siamo arrivati al Forte di Monte Ricco, e abbiamo visto il restauro, abbiamo pensato subito: di certo un artista prenderà le scritte da questi muri, le farà proprie, le farà vivere ancora,
[continua a leggere]
dc 2017 video
dc 2016 video