Fuocoapaesaggio – forte di monte ricco – 20.05-30.09 2017

fuocoapaesaggio grafica

 

Fuocoapaesaggio 

temperatura fp: 995

Forte di Monte Ricco, Pieve di Cadore (Bl)
a cura di Gianluca D’Incà Levis e Giovanna Repetto

20 maggio – 30 settembre 2017

opening: 20 maggio 2017, ore 18:00

Artisti: Paola Angelini, Bruno Amplatz, Mattia Bosco, Stefano Cagol, David Casini, Elia Cantori, Irene Coppola, Davide Dicorato, Giulia Fumagalli, Sandra Hauser, Sophie Ko, Simon Laureyns, Davide Mancini Zanchi, Tiziano Martini, Giorgio Orbi, Giulia Pellegrini, Nazzarena Poli Maramotti, Alessandro Sambini, Sebastiano Sofia, Mario Tomè, Eltjon Valle.



Sito, approccio, concept

Fuocoapaesaggio è la mostra collettiva, curata da Dolomiti Contemporanee, con la quale sabato 20 maggio si è aperto il Forte di Monte Ricco a Pieve di Cadore (Belluno).
Il Forte di Monte Ricco è una spettacolare architettura bellica costruita alla fine del XIX secolo sull’altura che domina Pieve di Cadore, paese natale di Tiziano Vecellio.
Ora, dopo un restauro decennale, effettuato dal Comune di Pieve di Cadore insieme a Fondazione Cariverona, il Forte viene ad esser gestito da due importanti enti locali (Fondazione Centro Studi Tiziano e Cadore e Fondazione Museo dell’Occhiale Onlus), e finalmente, per la prima volta dacché esiste, lo si apre al pubblico, con Fuocoapaesaggio.

Diversi dei 21 artisti coinvolti nella mostra, hanno lavorano al Forte.
A Pieve di Cadore, grazie al Comune e alla Fondazione Tiziano, è stata per l’occasione approntata una Residenza, che trova posto nella Casa del Volontariato e della Montagna: è da qui che ci si muove alla volta del Paesaggio: per innescarlo.
Fuocoapaesaggio è questo: dare innesco al Paesaggio, che è la terra viva degli uomini, la matrice da ardere, per sprigionarne le forze, il calore, gli afrori, i fumi ed i cieli. Far fuoco è accendere, ma anche mettere a fuoco, ovvero saper guardare con attenzione, ovvero, ancora, fare, e non aspettare.

Fuocoapaesaggio lancia anche Tiziano contemporaneo: un nuovo progetto DC, che qui prende avvio, e si svilupperà poi negli anni. Perché qui? Tiziano nacque a Pieve di Cadore. Nella celebre sua lettera dell’11 ottobre 1552, a Filippo di Spagna, forse è la prima citazione del concetto di “paesaggio”. Commentandola, Beroqui dice che il quadro di cui vi si parla (che è proprio un paesaggio) “sarebbe stato incendiato nel 1734” a Madrid. Ma guarda. Sapiente il fuoco: se non fosse sole, sarebbe notte. Dice Eraclito. A cimentarsi con il sommo e terribile maestro, vengono dunque alcuni degli artisti di Fuocoapaesaggio.

Qui le informazioni su inaugurazione e come arrivare
Qui le foto dell’opening
Qui il video DC
Qui una notizia storica sul Forte di Monte Ricco

Fuocoapaesaggio
20 maggio – 30 settembre 2017
Inaugurazione sabato 20 maggio, ore 18.00 Forte di Monte Ricco, Pieve di Cadore (Belluno)

Orari d’apertura:
mesi di maggio, giugno, settembre: dal martedì alla domenica, dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 15.30 alle 19.00 (chiuso al lunedì).
mesi di luglio e agosto: aperto tutti i giorni, dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle ore 15.00 alle 19.00

news

8 agosto 2021

VACCANZAThe Mountain Tropical Experience ovveroFondazione Malutta AGAINST Dolomiti Contemporanee31 luglio – 3 ottobre 2021Spazio di Casso al Vajont opening sabato 31 luglio, ore 17.00dalle 18.00 suonano:giuseppe de benedittis e francesco peccolo – tem_platepaolo
[continua a leggere]

29 luglio 2021

Dove va Proteo?
Proteo è l’esemplare di Grammostola Pulchra di tre anni d’età, che attende di entrare fisicamente nella teca della Cooperativa di Cortina, dalla quale esso risulta al momento temporaneamente escluso, e ora vi diciamo perchè, mentre però già vi
[continua a leggere]

17 luglio 2021

Epsonaldo & The Underdogsmostra personale di Alessandro Sambinia cura di G. D’Incà Leviscon l’assistenza di Giovanna Repetto e Matteo Razzano e la consulenza di Gabriele Greco. Dal 17 luglio al 3 settembreCooperativa di Cortina e Libreria Sovillaorario
[continua a leggere]

1 luglio 2021

giovedì 1 luglio 2021, ore 19:00 - lecture: arte e residenze internazionali nel territorio alpino giovedì 1 luglio 2021, Dolomiti Contemporanee prende parte ad una serie di conferenze organizzate dalla Städelschule di Francoforte. Le conferenze della Städelschule,
[continua a leggere]

29 aprile 2021

  Rigenerare la montagna – ConvegnoGiovedì 29 aprile 2021, ore 18.00 giovedì 29 aprile 2021, dolomiti contemporanee partecipa al convegno Rigenerare la montagna. Azioni di valorizzazione dei territori delle Dolomiti, a cura di Venice Climate Lab, in
[continua a leggere]

20 marzo 2021

Pamela Breda/Untitled in Tò nòn ignà – foto di G. De  Donà, 2015 — Il terzo fragile. L’istituirsi del bene comune nelle aree rurali Sabato 20 marzo 2021, Dolomiti Contemporanee partecipa al sedicesimo convegno (online) “Aree Fragili” promosso
[continua a leggere]

16 marzo 2021

Monica Bartocci conduce Non Solo Performig Arts, un programma di Rai Radio Live.Una media partnership con cheFare ha inaugurato lo spin-off espressamente dedicato ai Nuovo Centri Culturali Italiani, questa importante infrastruttura civica dell’Italia contemporanea, che
[continua a leggere]

26 febbraio 2021

Venerdì 26 febbraio 2021, ore 10:00-12:00, panel webinar: Two Calls for Vajont, Concorso Artistico Internazionale: fase _restart.L’arte pubblica come pratica rigeneratrice per paesaggio e territori.  Il Concorso Artistico Internazionale Two Calls for Vajont è stato
[continua a leggere]

20 novembre 2020

venerdì 20 novembre 2020, dalle ore 16:00, dolomiti contemporanee partecipa alla web-conference riuso del moderno due. territorio, progetto, futuro e qualità. sguardi e modalità operative per un rinnovato impegno civile degli architetti. l’intervento di G.
[continua a leggere]

18 novembre 2020

    mercoledì 18 novembre 2020, dolomiti contemporanee partecipa al convegno online promosso dalla fondazione courmayeur mont blanc alpi partecipate. montagne in mostra. L’intervento di g. d’incà levis, ideatore e curatore di dolomiti
[continua a leggere]
dc 2017 video
dc 2016 video