dc’017 fuocopaesaggio – il video della stagione

 

in questo video resumè, la sintesi della settima stagione di Dolomiti Contemporanee
che abbiamo chiamato fuocopaesaggio.
con alcune delle scintille sprizzate dai principali siti-cantiere del 2017:
la stazione di borca (ex villaggio eniProgetto Borca)
il presidio anticommemorativo di casso al vajont (Nuovo Spazio Di Casso e TWOCALLS)
il risuscitato Forte di Monte Ricco a pieve di cadore.

siti eccezionali tutti, nei quali, attraverso la modalità propria di questo progetto, che è intrinseco ai paesaggi che considera, VIVIAMO.
il gruppo di lavoro che anima DC è composto da persone determinate a dar valore alle cose, agli enti, allo Spazio.
i siti potenti in residuo, che continuamante nutriamo a fiamma, senza questo lavoro grande e condiviso non basterebbero a loro stessi, rimanendo cenotafi, o rovine, o luoghi retroversi.
mentre invece mordono e spingono.
e ci sono poi gli altri nuovi siti che verranno, e le nuove strategie, complesse, che non si vedono qui, dato che qui mostriamo (solo) gli spazi e le prassi, il pensiero e il moto -che nella nostra azione, da sempre, non fan staffetta, ma coicidono

il progetto DC è forte, difficile.
averlo portato avanti per sette anni è stata ed è, evidentemente, un’impresa
un’impresa che sarebbe risultata impossibile, senza l’impegno di tante persone valorose, che ci hanno accompagnato fino a qui, ognuna compiendo un percorso importante nel progetto.
Valentina, beatrice, Veronica, debora, Alice, Romina, delfino, Paolo, Giacomo, Alberto, Balcon, Giovanna, Carlo, Nicola, lorenzo, Elena, tra i primi; e poi Elena, Elsa, martina, margherita, molti altri, che non riportiamo qui.
i nomi di chi c’è stato, sono presenti nei materiali che raccontano la storia di DC.
i nomi di chi ha fatto il nostro 2017 fuocopaesaggio, sono riportati nei cartelli in chiusura del video.
per primo lo staff, intelligente, agguerrito (squadra d’incendio).
gli artisti, quasi ottanta.
le centinaia di partner, pubblici e privati, culturali e artistici, territoriali e d’impresa: senza di loro, DC non esisterebbe.
perchè DC non è un ente produttore di mostre, o di prodotto culturale:
è una rete.
è un ricognitore rapace e capace, che porta costrutto nello Spazio, aprendolo, vivendolo, intensificandone il valore, che viene inteso come una risorsa, che va riprocessata sempre, attraverso una concreta pratica, immaginativa e chirurgica.

news

5 maggio 2018

Lanificio Paoletti è partner culturale di Dolomiti Contemporanee.Nell’ambito della quinta edizione de La via della Lana, dal titolo, Il Futuro delle Origini, la rassegna di eventi sulla cultura della Lana che si svolge negli spazi dello storico Lanificio Paoletti di
[continua a leggere]

1 maggio 2018

Dolomiti Contemporanee prende parte al Progetto Siparte.SIparte è un percorso di innovazione sociale e imprenditoria giovanile articolato in quattro incontri e un hackathon, volti all’avvio e alla valorizzazione di attività imprenditoriali nel campo agricolo, forestale e
[continua a leggere]

12 aprile 2018

Si è svolto giovedì 12 aprile 2018, presso il Centro Studi Ambiente per l’Alpino di San Vito di Cadore, sede del Dipartimento TESAF, il primo incontro operativo del tavolo di lavoro che, nei prossimi due anni, vedrà il Comune di San Vito, l’Università degli Studi di
[continua a leggere]

2 aprile 2018

L’idea Tiziano Contemporaneo (TC) è un progetto avviato da Dolomiti Contemporanee (DC) nel 2017, all’interno della mostra collettiva Fuocoapaesaggio, con la quale, dopo un secolo dalla chiusura, si è finalmente riaperto il Forte di Monte Ricco a Pieve di Cadore (Bl), uno
[continua a leggere]

8 febbraio 2018

Dopo un percorso di avvicinamento, e la firma di una Convenzione tra Comune di San Vito di Cadore e Università degli Studi di Padova, ieri, 7 febbraio 2018, prima riunione informale del gruppo di lavoro di San Vito/Valle del Boite, presso il Centro Studi Ambiente Alpino di San
[continua a leggere]

16 gennaio 2018

16 gennaio 2018, Dolomiti Contemporanee e Progettoborca sono stati, finalmente, in visita al Lanificio Paoletti di Follina: a tramare. con Gianluca D’incà Levis, Paolo Paoletti, Anna Poletti, Denis Riva, Elena Maierotti, Deriva, Lui e Hugo. meraviglioso e stupefacente,
[continua a leggere]

6 novembre 2017

Il 31 ottobre 2017 si è chiusa definitivamente Fuocoapaesaggio, la mostra con cui, il 20 maggio scorso, si è inaugurato il Forte Monte Ricco a Pieve di Cadore. Qui di seguito, alcune considerazioni del curatore di Dolomiti Contemporanee, Gianluca D’Incà Levis, che
[continua a leggere]

26 ottobre 2017

Giovedì 28 dicembre 2017, dalle ore 17.00 alle ore 20.00, si svolgerà presso il Nuovo Spazio di Casso al Vajont un round table aperto agli artisti, nel corso della quale si discuterà sui progetti realizzati e avviati nel 2017 nei siti di Casso, Borca di Cadore e Piave di
[continua a leggere]

4 ottobre 2017

Dolomiti Contemporanee al Rifugio MarcesinaSabato 7 ottobre, ore 15.00 Rifugio Marcesina, Enego (Vi) Alcuni uomini albergano in sé, come elementi organici o culturali, parti d’orso, di lupo, di cervo. Così finalmente possono correre per i boschi e per le crode,
[continua a leggere]

30 settembre 2017

Casa Cametti a Vitorchiano (Viterbo) Complesso di Sant’Agnese Opening 30 settembre 2017, ore 15.00 Una selezione di video relativi all’esperienza di Simone Cametti alla Colonia di Borca di Cadore con Casa Cametti va in mostra a Vitorchiano, dal 30 settembre al 5
[continua a leggere]
dc 2017 video
dc 2016 video