17 novembre – Dolomia Noise Wall a Casso

Toxic Industries e Dolomiti Contemporanee presentano:

Dolomia Noise Wall a Casso – sabato 17 novembre 2018

Programma:

h 17:00 Apertura Nuovo Spazio di Casso
h 18.30 / 19.30:
unPLURIVERSO
Landscapes of drones, loops, reverberated guitars and electronic patterns mixed in a hazy live-set somewhere between dream and conciousness.
h 19.30 / 21.30: i gruppi.



Line up:

THE RITA (CAN)
Sam McKinlay has, for over two decades, explored and distilled into sound various permutations of fetish and vice. He is recognized as the creator of the harsh noise wall, but that sound — massive and rich textural layers of relentless, monolithic fields of distortion — was nothing new, in and of itself. It was McKinlay’s conceptual intent and the singular intensity of his focus that established it as something novel and profound. One recognizes in McKinlay’s unwavering approach to his body of work the obsessiveness of the fetishist. McKinlay’s compulsive reverence for noise — for the unyielding, deliberate weight of wall noise — is a fetish of sound. There is an aesthetic rigor often associated with the fetishization of form or object. Seen through the eyes of the most focused and obsessed, fixations often manifest in a manner that is highly refined, sculpted, concentrated, and even artistic. The line distinguishing the artist from the fetishist is always blurry and often non-existent.

MK9 (CAN)
MK9 is a sound and visual therapy project by michael nine that began in the latter half of 2001. Preceding the end of the controversial and confrontational performances as the renowned project Death Squad. Originally from San Francisco, California he now resides in Vancouver, Canada.
This ongoing project seeks to understand the irrational nature and motivation of the human species. Performances include pre-constructed sound as well as live frequency creation.
Expression will occur with audio-video reporting. Material will include observed social actions and behaviors. At times our evolution stands still and becomes a counter productive mire of redundancy and backwards progress. It can be a very small isolated window each of us looks from, out into a much larger space of existence.
Video, voice, sound and handouts will be offered

RUSALKA (CAN)
Kate Rissiek is an artist based in Vancouver, Canada who has performed under the name Rusalka since 2007. Employing theremin and other electronics, Rusalka achieves visceral and, at times, abrasive sounds in her exploration of subconscious states and the dark recesses of human nature. A struggle between filth and transcendence occurs which stirs together crude electronics and an ethereal electromagnetic grasp for emergence. Her recent work often features subtle, yet profound, shifts in mood, timbre, and focus demonstrating a fervent refusal to clearly delineate between introspection and observation

FUKTE VS MOLESTIA AURICULARUM
Your trusted local sonic terrorist.
A special collaboration/site specific harsh noise set.



[Si iniziò presto, si finì presto
(tranne per lorenzo che chiuse alle 2:00)
furono tutti puntuali
(tranna dardo che, rientrando da londra, rigettava a longarone
fece freddo
quel che serviva]




qui breve video dc sulla serata:

news

6 giugno 2019

Dolomiti Contemporanee prende parte a Musei delle Dolomiti. Venerdí 7 giugno, il nuovo progetto della Fondazione Dolomiti Unesco vienepresentato agli operatori museali al Museo Etnografico della Provincia di Belluno, nell’ambito di una tavola rotonda a cui prendono parte il
[continua a leggere]

23 maggio 2019

DC partecipa all’incontro: Le pratiche artistiche e culturali come cura delle fragilità dei luoghi e delle persone, che si svolge domenica 26 maggio 2019, ore 15.00, Palazzo delle Esposizioni, Roma. Intervengono: Claudio Bocci, Direttore di Federculture Leonardo Delogu,
[continua a leggere]

13 maggio 2019

Tra aprile e maggio 2019, Filippo Romano, fotografo, ha trascorso un periodo in Residenza in Progettoborca, dove ha iniziato a svolgere una ricognizione fotografica sui territori colpiti dalla Tempesta Vaia, che nel 2019 Dolomiti Contemporanee tiene al centro della propria
[continua a leggere]

9 maggio 2019

Nel 2018 Dolomiti Contemporanee ha preso parte all’avvio del progetto Border Crossing (Palermo), che realizza una rete tra progetti culturali e Residenza artistiche sparsi per l’Italia.La partecipazione al progetto viene ribadita anche per il 2019.Giovedì 9 maggio, il
[continua a leggere]

11 aprile 2019

 Il Film documentario A History about Silence, realizzato dall’artista Caterina Erica Shanta e prodotto da Dolomiti Contemporanee nell’ambito della mostra Brain-tooling (Forte Monte Ricco di Pieve di Cadore, estate 2018), è stato selezionato all’edizione 2019
[continua a leggere]

3 aprile 2019

SMACH. Constellation of art, culture & history in the Dolomites SMACH è una open call internazionale per artisti. La quarta edizione di SMACH (2019) ha messo al centro la parola Heimat: questa non è un semplice sostantivo. Come noto, si rivela intraducibile in molte
[continua a leggere]

24 gennaio 2019

Giovedì 31 gennaio 2019Ore 20.30, Sala Comunale di San Vito di Cadorepresentazione del progetto Sanvido Apede per la valorizzazione del centro storico di San Vito di CadoreL’incontro è aperto al pubblico, la popolazione è invitata     Il progetto Sanvido
[continua a leggere]

2 gennaio 2019

avanti savoja, qualcuno ce l’ha sentito dire già: regale ironia di che? la Regina Margherita – regina delle arti e di ogni cosa bella, diceva Benedetto Croce villeggiò a Perarolo di Cadore nel 1881 e ’82. Allora, si sa, l’amava Carducci, che
[continua a leggere]

31 dicembre 2018

Ascolta qui di seguito l’intervento di Tommaso Anfodillo del 31.12.2018, nella diretta del lunedì che Radiocortina dedica a Dolomiti Contemporanee: Tommaso-Anfodillo-31.12.18_il-bosco-dopo-il-29-ottobre.m4a Anfodillo ha fornito alcuni dati, e svolto una serie di
[continua a leggere]

30 dicembre 2018

Il Museo Diocesano di Feltre è stato inaugurato la scorsa primavera (2018), dopo un importante ampliamento e un lungo, straordinario restauro. Fondazione Cariverona ha contribuito in modo fondamentale a questo recupero: qui come a Belluno (Museo Civico Palazzo Fulcis) e a
[continua a leggere]
dc 2017 video
dc 2016 video