sass muss
Sass Muss è un complesso d’archeologia industriale, situato in Provincia di Belluno (Comune di Sospirolo), a ridosso del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi. 

Il sito è composto da una serie di fabbricati, dislocati all’interno di un’ampia area verde, in zona pedemontana, a 7 km. dal centro storico di Belluno, nei pressi della Strada Statale 203 Agordina. Quest’area, restaurata da alcuni anni dall’Agenzia per il territorio Attiva spa, al 2011 non era stata ancora riavviata. Essa era allora composta da alcuni grandi edifici-padiglione (sass de mura, pavione, schiara, ecc.) e da un fabbricato funzionale (pizzocco), per quasi 4.000 metri quadrati di superficie coperta complessiva.

DC ha previsto, nella sua prima fase (estate 2011), l’attivazione del complesso di Sass Muss quale laboratorio culturale ed artistico. Qui, un gruppo di curatori ed artisti ha lavorato a quella che, per alcuni mesi, è venuta configurandosi come una stazione di scambio e produzione artistica alternativa. Negli spazi riabitati del campus, gli artisti hanno vissuto, lavorato, esposto. Un programma di residenza ha consentito ad alcuni di loro di risiedere, a rotazione, per un periodo di una settimana/dieci giorni, a Sass Muss. L’edificio funzionale centrale ha ospitato infatti, oltre al bar/ristoro, bookshop, wi-fi zone, una ventina di camere-studio. Nei padiglioni hanno invece trovano posto le mostre; esse sono state avviate a “blocchi” (3-4 mostre contemporaneamente, in due cicli espositivi).

Il complesso, da chiuso/dimenticato, è divenuto dunque un luogo attivo -un campus, una cittadella, un laboratorio aperto- in cui gli artisti si sono incontrati, hanno studiato il territorio, prodotto e presentato un lavoro, partecipando agli incontri ed alle varie attività, previste o spontanee.

(ricordiamo chead oggi il sito di sass muss non è più attivo. dolomiti contemporanee è una stazione mobile di scambio, questo website racconta l’edizione 2011 del progetto. per le nuove locations attive ora, visita il website 2012 DC NEXT).