Fukte – The Shape of Wind to Come, Casso, 7 agosto

Fukte
The Shape of Wind to Come
Venerdì 7 agosto 2020, ore 19.00
Nuovo Spazio di Casso (Casso, Pn)

Il 7 agosto 2020, Fukte ha portato a Casso The Shape of Wind of to Come.

Qui trovi il video completo della performance, con audio + live + mixer.

La strumentazione prevede tre linee sonore in ingresso:
uno shaker autocostruito, composto da una piccola scatola metallica con viti e bulloni all’interno ed una molla esterna amplificata tramite microfono piezoelettrico;
una crushbox, una scatola di mia invenzione con un pickup da chitarra, un piezoelettrico, due corde da basso accordabili, una barra filettata ed un selettore per l’input;
un microfono tradizionale.

Tutte le linee vengono processate e missate in tempo reale attraverso distorsori (DOD Corrosion FX70c, DOD MeatBox FX32, DOD Death Metal FX86, BOSS Metal Zone MT-2), multieffetto (Zoom 505-II) e delay (Electro Harmonix Memory Man).
In aggiunta a questo ci sono due loop ritmici registrati in studio ed processati dal vivo che fungono da sottofondo.

La performance è strutturata in cinque parti, tre cacofoniche e dissonanti (in testa, nel mezzo ed in chiusura) dove i suoni vengono generati dallo sbattere degli strumenti metallici e dall’effetto Larsen casse-microfoni e due parti più ritmiche, che spezzano i muri di rumore ma allo stesso tempo stratificano suoni per ricostruirli.

Fukte è è progetto solista avviato nel 2004 da Fabrizio De Bon, performer noise e musicista sperimentale autodidatta bellunese, proprietario della casa discografica Toxic Industries, la cui prima cassetta è stata pubblicata nel 2009.

Originariamente influenzato dal panorama Japanoise e quello industrail/noise Europeo degli anni ’90, lo stile di Fukte si è continuato ad evolvere tramite una ricerca incessante in diversi ambiti, quali la drone music, musique concrète ed HNW.

Le composizioni e performance live di Fukte sono fisiche e potenti, in equilibrio tra interazione e controllo di fonti instabili come strumenti fai-da-te, feedback da microfono piezoelettrico, stompbox-spazzatura ed oscillatori fatti a mano. Le sue tracce distintive sono il risultato di detriti collassanti alternati e distorti e field recording processati, strati di drone e plunderphonia etnica.

La maggior parte della discografia è raccolta sotto il marchio Toxic Industries, ma molte altre delle pubblicazioni e collaborazioni sono ospitate da case discografiche internazionali come Silent Novels (Giappone), Zvukovina (Bosnia e Herzegovina), Dokuro (Italia), Ruido Latino (Colombia) and Moontone Records (Thailandia), per citarne alcune.

Futke ha preso parte ad un gran numero di live show nella sfera Europea, in Asia –  ad esempio in Giappone, Thailandia, Myanmar, Cambogia, Iran – e, più recentemente, in Sud America – in Brasile nello specifico. Ha preso parte a diversi festival live internazioneli come Zasavje Noisefest International, Varvara, Protesi Acustiche, Radical Tehran.
Nel corso dello scorso anno (2019), Fukte è tornato alle sue originali influenze harsh noise: caustico feedback audio, distorsioni distruttive, drone viscerali che trasportano chi ascolta in un’esperienza di suono claustrofobica.

 

news

22 maggio 2024

Borca di Cadore, spitta.–Maggio 2024 In questi giorni Dolomiti Contemporanee ospita all’ex Villaggio Eni di Borca di Cadore, in Progettoborca, gli studenti e alcuni tutor del corso MA POST dell’Art Academy of Latvia di Riga, Lettonia.L’incontro nasce dal desiderio
[continua a leggere]

22 aprile 2024

  Cronache d’attualità.Sarà pur chiaro come quella di paesaggio non sia una definizione inchiodata, perchè il paesaggio non è un’ente che cerchi una rappresentazione univoca, ma una permanente trasformazione d’ambito?
Nessun paesaggio è dunque
[continua a leggere]

18 aprile 2024

Stasera, giovedì 18 aprile 2024, torniamo all’M9 di Mestre, grazie a Simone Sfriso e alla Fondazione Architetti APPC di Venezia per l’invito nella rassegna Paralleli: Architettura è…Alle ore 18.00, Gianluca D’Incà Levis, curatore di Dolomiti Contemporanee,
[continua a leggere]

16 novembre 2023

Foresta Aliena/Alien Forest – La mostra con Portsmouth al Nuovo Spazio di Casso al Vajont, agosto/dicembre 2023 – Foto Chiara Beretta. — Anche quest’anno prosegue la collaborazione tra Dolomiti Contemporanee e la Scuola di Architettura di Portsmouth –
[continua a leggere]

12 luglio 2023

Assemblea Supercondominio 4, 2022, Foto Andrea Guermani – Sabato 15 e domenica 16 luglio 2023, Dolomiti Contemporanee partecipa Oltre la soglia assoluta, quinta edizione di Supercondominio, 
L’assemblea degli spazi e dei progetti italiani d’arte contemporanea che
[continua a leggere]

22 giugno 2023

  Dolomiti Contemporanee è nel volume THE LAST GRAND TOUR – Contemporary phenomena and strategies of living in Italy, curato da MICHAEL OBRIST (feld72) & ANTONIETTA PUTZU, e pubblicato a giugno 2023 da Park Books.[...] Per gran parte del XVI secolo fino
[continua a leggere]

6 febbraio 2023

Venerdì 10 e domenica 12 febbraio 2023: una delle ultime occasioni per visitare la mostra  Who Killed Bambi? a Casso. Poi la smontiamo, e ne facciamo un’altra?Orari di apertura:venerdì 10, dalle ore 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00domenica 12, dalle ore 10:00
[continua a leggere]

28 gennaio 2023

  Giovedì 2 febbraio 2023 DC partecipa all’incontro intitolato: Gli impianti sportivi della VII Olimpiade invernale 1956. Ore 18:00, Ciasa de Ra Regoles – Cortina d’Ampezzo. L’incontro, organizzato da Italia Nostra, vede la partecipazione di
[continua a leggere]

18 settembre 2022

Dolomiti Contemporanee aderisce alla 18esima giornata amaci del contemporaneoSABATO 8 OTTOBRE 2022 Nuovo Spazio di Casso al VajontWho Ate Bambi?che è dentro a Who Killed Bambi? In occasione della giornata AMACI del Contemporaneo Dolomiti Contemporanee propone questo menù:la
[continua a leggere]

21 maggio 2022

Nella sola ultima settimana di maggio 2022, Dolomiti Contemporanee partecipa a quattro tra Convegni, Corsi di alta formazione, incontri con gruppi di ricerca. Sono tutte occasioni, queste, in cui raccontiamo le progettualità, l’approccio ed i principali cantieri di DC,
[continua a leggere]
dc 2017 video
dc 2016 video