open in painting – rifugio brigata alpina cadore – 17/25.08 2013

FLYER BRIGATA last fronteopen in painting


prima sessione 17 – 25 agosto 2013
rifugio brigata alpina cadore


opening domenica 1 settembre 2013

 

 

 

 

artisti: andreco, emanuele kabu, davide zucco


Il Rifugio Brigata Alpina Cadore è una delle fabbriche che caratterizzano la storia recente dell’Alpe del Nevegal, il Colle alto che sovrasta la città di Belluno, verso Sud. un parallelepipedo edilizio di grandi dimensioni, falansterio, da molti anni chiuso al pubblico.

Muri diritti rasi a cemento, tetto piano, ripetitori televisivi in copertura. Fuori, a sud, la laguna veneziana, a nord, oltre la Valbelluna, le prime vette dolomitiche. Panorami e fiorellume a profusione, quel che amiamo, anche. E un corpo edilizio stagliato severo, Nuovo Overlook, altri amori. 100 metri di perimetro, per 10 di altezza. Una portaerei a secco. Ora, una tela, en plein air, a tutto tondo, a tutt’altezza, da terra a cielo. arrivate le ceste, sguianati ieri i pennelli, partiti. Davide Zucco, Kabu, Andreco, Ericailcane, etc.

Non writers, pittori (è diverso). “Open in painting” è un’azione artistica, con la quale questi artisti fan nuove le pareti esterne nude e mute del Rifugio, popolandole di figure, presenze, visioni. E’ un’azione artistica e culturale di Dolomiti Contemporanee, che sempre opera su contesti chiusi, abbandonati, inespressi, deceduti, preda dei pigri, preda d’inerzie. Fare, è per aprire. Si è aperto dunque questo cantiere pittorico in quota, con ceste e piattaforme. Dal 16 al 25 agosto, la prima sessione. Il rifugio dovrà riaprire, un giorno. Quest’azione spinge in tal senso. La geografia dolomitica di DC013 si arricchisce dinun nuovo bastione. rocche di ieri, e d’oggi, riprese. a traguardarle tra loro, un sistema, di postazioni, fuoco nelle torri.

Il progetto è patrocinato dalla Regione del Veneto, e dal Comune di Belluno. E’ autorizzato, ed è stato apertamente apprezzato, dalla Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici del Veneto Orientale. Si è compreso il concetto della cosa, ed il suo valore d’apertura. Poi siamo, naturalmente, pronti con la solita ascia gentile, per le inevitabili teste di legno. Il progetto è sostenuto, culturalmente ed economicamente, dall’Alpe del Nevegal, primo partner di DC. Con l’Alpe c’è comunione d’intenti: questi signori vogliono salvare, rilanciare, il Colle del Nevegal. Gli auguriamo buon lavoro, e buona fortuna.

Grazie alla proprietà del Rifugio, in particolare a Giancarlo Rova e Marco (Ragno) Bristot.

Ceste e piattaforme: grazie a CMI Sedico, in particolare a Giuseppe Manfroi, che già ci accompagnò al Circolo Polare Artico, qualche mese fa, insieme a Stefano Cagol.

Trasporto dei pesanti mezzi: grazie a Flavio Dal Farra.

Colore per gli artisti, Color Service Belluno, grazie in particolare a Matteo, e Markershop Treviso, grazie a Stefano Cento.

Lobster apparel.

Automezzi DC al cantiere: De Bona Motors, grazie a Marco Mezzacasa ed al dott. Gaetano De Bona, amici di DC da sempre.

Assicurazione, Zurich Feltre: grazie Seba.


photogallery

video 

news

13 ottobre 2020

  Martedì 13 ottobre 2020, dalle ore 17:00, Dolomiti Contemporanee partecipa alla Web-conference di FEEM Fondazione Eni Enrico Mattei Quale visione di sostenibilità per i territori montani? Voci dal territorio.L’Università degli Studi di Verona, Dipartimento di Scienze
[continua a leggere]

18 luglio 2020

  Dolomiti Contemporanee è una delle Bandiere Verdi del Rapporto Carovana delle Alpi 2020 di Legambiente 2020, che premia “pratiche innovative ed esperienze di qualità ambientale e culturale nei territori montani“.19 le Bandiere assegnate nell’arco
[continua a leggere]

15 aprile 2020

  Mercoledì 15 aprile 2020 Dolomiti Contemporanee partecipa a un incontro in remoto incentrato sul tema della riattivazione dei territori montani e abbandonati. L’incontro fa parte dei Laboratori di innovazione per la rigenerazione di spazi dismessi.Ricerca e incontri
[continua a leggere]

9 aprile 2020

La Casa Editrice Tabacco è partner di Dolomiti Contemporanee dal 2011. La montagna è un ambiente eccezionale, e complesso.Per affrontarla, bisognerebbe conoscerla.A meno che non si pensi d’andarci solo alla “vien come viene”, senza saperne nulla, guidati dal
[continua a leggere]

1 novembre 2019

  Non si interrompe il filo (corda) che lega DC a Palermo: tutta questa croda calda nell’isola, che amiamo. Dal 6 novembre all’8 dicembre 2019 si svolgerà a Palermo Übermauer, la seconda edizione di BAM-Biennale Arcipelago Mediterraneo, con un core program a
[continua a leggere]

22 ottobre 2019

Venerdì 25 ottobre 2019, Dolomiti Contemporanee ospita il workshop Dopo Vaia: agricoltura in montagna e cambiamento climatico.Si tratta di un’iniziativa della Fondazione Dolomiti Unesco in sinergia con Ufficio Biodiversità della Regione Friuli Venezia Giulia.Uno
[continua a leggere]

2 ottobre 2019

Tiziano Contemporaneo: avviamento del progetto al Forte di Monte Ricco a Pieve di Cadore (2017/2019)Tutti lo sanno: Tiziano Vecellio nasce a Pieve di Cadore (Bl), negli ultimi anni del quindicesimo secolo.A maggio 2017, dopo lungo restauro eseguito con il fondamentale sostegno
[continua a leggere]

30 agosto 2019

Michelangelo Penso Vibration tree8 speaker; 80 sezioni di tronco d’abete rosso; 24 voci: 12 testimonianze su Vaia di abitanti del Cadore; 12 interventi di esperti forestali su diversi aspetti legati a Vaia, foresta, clima; 100 metri di cavo; un sistema audio, voce di una
[continua a leggere]

11 luglio 2019

 DC2019 cantieredivaia— To Be Here and There, mostra collettivaa cura di Gianluca D’Incà Levis e Evelyn LeveghiForte di Monte Ricco, Pieve di Cadore (Bl)giugno/settembre 2019 Workshop Stream – arte architettura rigenerazioneForte di Monte Ricco e
[continua a leggere]

6 giugno 2019

Dolomiti Contemporanee prende parte a Musei delle Dolomiti. Venerdí 7 giugno, il nuovo progetto della Fondazione Dolomiti Unesco viene presentato agli operatori museali al Museo Etnografico della Provincia di Belluno, nell’ambito di una tavola rotonda a cui prendono parte il
[continua a leggere]
dc 2017 video
dc 2016 video