1, 2 (b+c) – 8/9 novembre

Nel finesettimana dell’8-9 novembre, Dolomiti Contemporanee propone due eventi che chiudono la stagione autunnale a Borca di Cadore (Progettoborca) e al Nuovo Spazio di Casso.

Dopo una lunga ed intensa stagione, varata (Dolomiti Crociere) lo scorso giugno con il lancio del Concorso Artistico Internazionale Two calls for Vajont, appena prorogato, lo Spazio di Casso vedrà ridotti i propri orari di apertura per il periodo invernale, e anche l’attività a Borca diminuirà fino alla prossima primavera, mentre molti altri progetti, di cui diremo prossimamente, verranno portati avanti, nel territorio dolomitico e altrove.

Sabato 8, a Borca, è in programma una visita alle strutture dell’Ex Villaggio Eni in cui Dolomiti Contemporanee sta lavorando da alcuni mesi, grazie alla partnership con il Gruppo Minoter-Cualbu.
La Colonia, la Chiesa, le villette, saranno aperte agli ospiti, che saranno condotti in esplorazione.
La Colonia in particolare, negli ultimi mesi, è stato il principale cantiere di Progettoborca, quotidianamente attraversato, abitato, vissuto, dagli artisti invitati in Residenza.
Sabato 8, sarà la volta di Sandra Hauser e Stefano Moras, in Residenza a Borca da quattro settimane. Nel corso di un open-studio, essi presenteranno una serie di lavori e installazioni realizzati a Borca. Un’opera complessa, la loro, che restituisce una nuova immagine, e una miriade di spunti, per ripensare il senso, il presente, il destino di questo luogo eccezionale, il cui enorme potenziale si tenta ora, attraverso l’immaginazione e le progettualità (le progettualità immaginative), di riattivare.
Marta Allegri presenterà a sua volta un work-in-progress, prima idea di un lavoro che sarà completato nella prossima primavera.
Fabiano De Martin presenterà un grande lavoro scultoreo ligneo inedito. 
Saranno presenti anche alcuni degli artisti che hanno lavorato e vissuto al Villaggio negli scorsi mesi di questa prima stagione di Progettoborca: anche loro guideranno alla scoperta dei propri lavori, disseminati nell’enorme complesso, non più abbandonato, della Colonia.
Stefano Cagol sarà presente con The Body of Energy (Il corpo dell’energia), un progetto transnazionale nomade che si sposta attraverso l’Europa, fermandosi in diversi luoghi di produzione dell’energia fisica e dell’energia culturale. TBOE passerà il giorno 8 a Borca, e il 9 a Casso. Raccoglierà ritratti di energia interagendo con l’ambiente e coinvolgendo il pubblico (Il progetto è sostenuto da RWE Foundation).

Domenica 9, si chiudono a Casso le due mostre attualmente allestite, Meteorite in Giardino e Paths
Nel pomeriggio, Sandra Hauser e Fabrizio De Bon daranno vita ad una performance sonora a due, suonando e facendo parlare diversi strumenti e oggetti di fronte al Monte Toc
Poi, castagne, e vino.

 

Programma 

Sabato 8 novembre, Borca di Cadore
Ore 14.00-17.00, visita alla Chiesa di Nostra Signora del Cadore, ed alla Colonia. Studio-visit con gli artisti. 
Ritrovo: Ore 14.00, Ufficio Vendite all’interno del Villaggio Eni di Borca di Cadore. Come arrivare >>

Artisti coinvolti: 
Sandra Hauser, Stefano Moras, Stefano Cagol, Marta Allegri, Fabiano De Martin Topranin, Marco Andrighetto, Luka Sirok, Elisa Bertaglia, Gino Blanc, Chiara Bergamo, Jeremy Laffon.

Domenica 9 novembre, Nuovo Spazio di Casso
Dalle ore 10.00 alle ore 19.00, ultimo giorno per visitare le due mostre allestite, Meteorite in Giardino e Paths.
Ore 16.00, performance sonora di Sandra Hauser e Fabrizio De Bon.
Ore 17.30, castagne e vin.


qui le photogallery e il video – 1, 2 (b+c)

news

22 maggio 2024

Borca di Cadore, spitta.–Maggio 2024 In questi giorni Dolomiti Contemporanee ospita all’ex Villaggio Eni di Borca di Cadore, in Progettoborca, gli studenti e alcuni tutor del corso MA POST dell’Art Academy of Latvia di Riga, Lettonia.L’incontro nasce dal desiderio
[continua a leggere]

22 aprile 2024

  Cronache d’attualità.Sarà pur chiaro come quella di paesaggio non sia una definizione inchiodata, perchè il paesaggio non è un’ente che cerchi una rappresentazione univoca, ma una permanente trasformazione d’ambito?
Nessun paesaggio è dunque
[continua a leggere]

18 aprile 2024

Stasera, giovedì 18 aprile 2024, torniamo all’M9 di Mestre, grazie a Simone Sfriso e alla Fondazione Architetti APPC di Venezia per l’invito nella rassegna Paralleli: Architettura è…Alle ore 18.00, Gianluca D’Incà Levis, curatore di Dolomiti Contemporanee,
[continua a leggere]

16 novembre 2023

Foresta Aliena/Alien Forest – La mostra con Portsmouth al Nuovo Spazio di Casso al Vajont, agosto/dicembre 2023 – Foto Chiara Beretta. — Anche quest’anno prosegue la collaborazione tra Dolomiti Contemporanee e la Scuola di Architettura di Portsmouth –
[continua a leggere]

12 luglio 2023

Assemblea Supercondominio 4, 2022, Foto Andrea Guermani – Sabato 15 e domenica 16 luglio 2023, Dolomiti Contemporanee partecipa Oltre la soglia assoluta, quinta edizione di Supercondominio, 
L’assemblea degli spazi e dei progetti italiani d’arte contemporanea che
[continua a leggere]

22 giugno 2023

  Dolomiti Contemporanee è nel volume THE LAST GRAND TOUR – Contemporary phenomena and strategies of living in Italy, curato da MICHAEL OBRIST (feld72) & ANTONIETTA PUTZU, e pubblicato a giugno 2023 da Park Books.[...] Per gran parte del XVI secolo fino
[continua a leggere]

6 febbraio 2023

Venerdì 10 e domenica 12 febbraio 2023: una delle ultime occasioni per visitare la mostra  Who Killed Bambi? a Casso. Poi la smontiamo, e ne facciamo un’altra?Orari di apertura:venerdì 10, dalle ore 10:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00domenica 12, dalle ore 10:00
[continua a leggere]

28 gennaio 2023

  Giovedì 2 febbraio 2023 DC partecipa all’incontro intitolato: Gli impianti sportivi della VII Olimpiade invernale 1956. Ore 18:00, Ciasa de Ra Regoles – Cortina d’Ampezzo. L’incontro, organizzato da Italia Nostra, vede la partecipazione di
[continua a leggere]

18 settembre 2022

Dolomiti Contemporanee aderisce alla 18esima giornata amaci del contemporaneoSABATO 8 OTTOBRE 2022 Nuovo Spazio di Casso al VajontWho Ate Bambi?che è dentro a Who Killed Bambi? In occasione della giornata AMACI del Contemporaneo Dolomiti Contemporanee propone questo menù:la
[continua a leggere]

21 maggio 2022

Nella sola ultima settimana di maggio 2022, Dolomiti Contemporanee partecipa a quattro tra Convegni, Corsi di alta formazione, incontri con gruppi di ricerca. Sono tutte occasioni, queste, in cui raccontiamo le progettualità, l’approccio ed i principali cantieri di DC,
[continua a leggere]
dc 2017 video
dc 2016 video